19 Maggio 2019

News

RIVALUTAZIONE DEL PUNTEGGIO IELTS PER L'ISCRIZIONE AL NMC

23-11-2018 17:32 - Our news
Dopo l'introduzione dell'IELTS come certificazione obbligatoria per l'iscrizione all'albo inglese NMC ( per infermieri e ostetriche) nel 2016, i dibattiti sulla sua effettiva appropriatezza sono stati numerosi.
L'IELTS infatti non contiene di per se' nessun link alle materie scientifico-mediche ed ha riscontrato una percentuale di passaggio del solo 14% .
Questo dato ha portato all'introduzione, a Novembre 2017, di una nuova certificazione accettata per l'iscrizione al NMC, l'Occupational English Test (OET). Con l'OET il numero di candidati che hanno ottenuto la certificazione e' aumentato fino al 54%.
Tuttavia l'IELTS rimane tutt'ora una certificazione gettonata e uno dei due test di lingua accettati dall'albo per poter effettuare l'iscrizione, ma nonostante l'impegno dei candidati e le numerose ore di studio il Writing rimane la parte che più di tutte resta ostica anche ai madrelingua!
Pare che finalmente l'NMC si sia accorto di questo problema affermando che "nonostante siano in grado di comunicare ad alti livelli in inglese, molti infermieri e ostetriche che hanno affrontato l'IELTS non raggiungano il 7 soltanto nello scritto".
Pertanto in questi giorni e' in atto una discussione sulla proposta di abbassare il livello per lo scritto a 6.5 mantenendo il 7 per il Reading, Speaking e Listening.
Se renderanno la cosa effettiva sara' sicuramente un'ottima notizia per tutti quegli infermieri e ostetriche che hanno dedicato anima e corpo allo studio dell'IELTS e ci erano vicini tanto cosi'. Fino a comunicazione ufficiale tuttavia l'NMC tiene a sottolineare che "fino ad allora i candidati devono ottenere un livello 7 in tutte le aree del test per soddisfare i requisiti".


Articolo di Benedetta Boldrini
Managing Director e Founder - EB Recruitment




Fonte: www.nmc.org.uk

Realizzazione siti web www.sitoper.it